A soli 3 chilometri da Riva del Garda si trova il Parco Grotta Cascata del Varone, uno spettacolo naturale unico.

Il torrente Varone ha eroso pazientemente le rocce calcaree negli ultimi 20.000 anni e ha creato una spettacolare cascata di circa 100 metri di altezza che cade da una gola rocciosa a forma di imbuto scavata nella montagna.

Per ammirare questo spettacolo la zona è stata attrezzata con gradini e piattaforme che permettono ai turisti di vedere da vicino le Cascate del Varone. Due Grotte, una sotto e una sopra, fungono da piattaforme dove è possibile osservare la caduta dell’acqua del torrente nella gola.

Sul sito ufficiale potete trovare tutte le informazioni che vi potrebbero servire per la vostra visita.

Cosa posso quindi raccontarvi di più? Com’è stata la mia esperienza!

La mia esperienza al Parco Grotta Cascate

Questo luogo è stato davvero una piacevole scoperta. Non solo perché la visita è ben organizzata e tutto è in ordine, ma anche perché all’interno si trova un parco rigoglioso.

Per arrivare, partendo da Riva del Garda si procede in direzione nord lungo la strada statale 421, seguendo le indicazioni stradali per Varone e Tenno (borgo che vi consiglio di visitare).

Si parcheggia la macchina proprio davanti all’entrata principale del parco (gratis) oppure vicino al ristorante Foci da Rita (che anche in questo caso vi consiglio di provare).

Il biglietto individuale costa 6,00 euro e l’ingresso dovrebbe essere adatto anche a passeggini ed animali al guinzaglio.

Come vestirsi? Ricordate di portare una mantellina perché sotto la grotta-cascata ci sono parecchi spruzzi, ma se non vi soffermate troppo non dovrebbe essere un problema 😉 ps: è in vendita anche nello shop nel parco.

Prima di visitare le cascate c’è un percorso da fare all’interno del parco (una strada va anche un po’ in salita, ma nulla di infattibile). Il parco è davvero strepitoso ed ospita un’ampia varietà di fiori e piante.

Approfittatene portando il vostro pranzo al sacco e consumatelo in uno dei punti pic-nic presenti all’interno dell’area!

Previous reading
Visita al Rifugio Millegrobbe
Next reading
Il labirinto segreto di Milano