Le parole (e persino le immagini) semplicemente non possono rendere giustizia al Parco Nazionale del Grand Canyon, è davvero qualcosa che devi vedere per credere. Ufficialmente nominato Parco Nazionale nel 1919, da allora il Grand Canyon ha sbalordito quasi 5 milioni di visitatori. Il massiccio canyon è stato formato dall’erosione del fiume Colorado dopo che l’altopiano è stato sollevato dall’attività sismica, rivelando la roccia che ha oltre un miliardo di anni. Sia che tu stia semplicemente godendo le ampie vedute dall’alto, o facendo escursioni o cavalcando un mulo nelle sue profondità, è uno dei parchi più iconici d’America per una ragione.

The Ultimate Guide to Grand Canyon National Park on Roadtrippers

Vuoi creare anche tu una mappa come questa? Inizia con uno sconto di 5$

Il Parco Nazionale del Grand Canyon

Alcuni consigli per visitare il Grand Canyon: -L’errore più comune fatto quando si visita il Grand Canyon è semplicemente scattare alcune foto su una vista e poi chiamarlo un giorno. Prenditi il ​​tempo per visitare alcuni punti panoramici per apprezzarlo appieno, prenotare un tour o, meglio ancora, fare un’escursione. Il Kaibob Trail, il Rim Trail e il Grandview Trail offrono tutti percorsi brevi e panorami mozzafiato. -Il Grand Canyon offre un servizio di trasporto pubblico e navetta estremamente ben congegnato, quindi approfittane perché fa risparmiare gas e ti impedisce di rimanere bloccato nel traffico e di stressarti per il parcheggio! -Pianificare in anticipo! Il parco è una destinazione super popolare praticamente tutto l’anno. Prenota e prenota i tour il più in anticipo possibile.

Parco nazionale del Grand Canyon – North Rim

Generalmente accettato per essere meno affollato del South Rim, il North Rim offre un bel centro visitatori e il Bright Angel Trailhead, che si trova a meno di un miglio avanti e indietro. Ti porta nello splendido Bright Angel Point, offrendo viste panoramiche sul canyon. Ci sono molte altre escursioni e panorami che si trovano anche su questo lato del canyon, quindi programma un sacco di tempo per esplorare.

Desert View Watchtower
Desert View Watchtower

Desert View Watchtower

Parte di ciò che rende così bella la Torre di Guardia Desert View è la base fatiscente e le finestre casuali, ma è stata intenzionalmente progettata per apparire in quel modo. Nessun dettaglio è stato lasciato inosservato dall’architetto Mary Colter dei primi del 20 ° secolo (uno dei pochi architetti radiofonici del suo tempo). Colter ha progettato molti edifici nel Parco Nazionale del Grand Canyon, come l’Hermit’s Rest Snack Bar e il Bright Angel Lodge. Tutti i suoi progetti combinano stili architettonici tradizionali del sud-ovest, come il Colonial spagnolo e la missione con elementi rustici e nativi americani, oggi la chiamiamo “stile Santa Fe”.

Architettonicamente, l’interno è incredibilmente dettagliato, con più scale e vari livelli che ti permettono di vedere fino in cima dal piano inferiore. Le finestre hanno riflettoscopi, che sono come piccole finestre che esaltano i colori e i toni dei paesaggi che vedi attraverso di loro. Non ti rendi conto di quanta differenza fa il riflettoscopio fino a quando non lo guardi!

Il primo piano interno della torre, noto come “sala kiva”, è ora un negozio di articoli da regalo, e puoi andare in cima alla torre per controllare il ponte di osservazione, che offre una vista mozzafiato sulla parte orientale del sud Orlo del canyon. È situato su un promontorio ai margini del Grand Canyon, quindi è perfettamente posizionato per scenari strabilianti. C’è qualcosa di speciale nel vedere la meraviglia naturale dalla cima di una torre di avvistamento che fonde storia e culture in un modo assolutamente unico per il Grand Canyon!

Moran Point

La vista da Moran Point sull’orlo del sud è piuttosto popolare e con una buona ragione: puoi davvero percepire la vastità del luogo e ottenere una splendida vista dei colori dei sedimenti nella roccia e il gioco di luci e ombre sul canyon è piuttosto stimolante. Puoi dare un’occhiata a 8 miglia attraverso il canyon fino a North Rim’s Point Royal e meravigliarti di come, a causa del canyon, è un viaggio di 215 miglia per raggiungerlo sulla strada.

Grandview Point

Grandview Point è il punto più meridionale del canyon e il più lontano dal fiume, quindi i panorami qui sono un po ‘più unici. Consiglio del professionista: qui troverai il Grandview Trail. Fai una breve camminata lungo il sentiero per una vista ancora migliore del Grand Canyon che non è ostruita dagli alberi!

South Rim del Grand Canyon

Il South Rim è il luogo più popolare di tutto il Grand Canyon, ma è perché è facilissimo da accedere e ha la maggior parte dei servizi. Oh, e anche la vista è piuttosto epica! Diventa molto affollato all’alba e al tramonto, ma vale la pena vedere l’intero canyon illuminato al suo meglio colorato!

Yavapai Point

Yavapai Point è il belvedere che è il nord più lontano sul South Rim, ed è il più vicino al fiume Colorado, che offre una vista diversa. È una breve passeggiata a ovest da Mather Point, anche se il parcheggio qui è un po ‘più angusto.

Elicotteri Papillon Grand Canyon

Se pensi che il Grand Canyon sembri impressionante dai punti di vista, aspetta solo di vederlo dall’alto … perché è impossibile vedere davvero quanto sia massiccio a meno che tu non abbia un punto di vista perfetto. Papillon Grand Canyon Helicopters offre tour in elicottero che vanno da mezz’ora a quattro ore o più, oltre a escursioni in jeep, gite in rafting sul fiume, tour in autobus e altro ancora.

Volo in elicottero di 45 minuti sul Grand Canyon da Tusayan, in Arizona

45-minute Helicopter Flight Over the Grand Canyon from Tusayan, Arizona

Cascate Havasu

Le meravigliose cascate Havasu si trovano appena fuori dal parco e, se sei pronto per l’escursione, vale la pena fare un viaggio. Dovrai fare un’escursione per circa 14 ore dal parcheggio e costerà circa $ 35 per entrare nella prenotazione Havasupai, ma vale la pena vedere l’acqua blu elettrica contro le rocce rosse. Anche Mooney Falls è un’escursione veloce da qui, quindi prenditi il ​​tuo tempo e trascorri almeno qualche giorno a esplorare. SUGGERIMENTO: portare acqua! Ce ne sono alcuni al campeggio, ma è sempre meglio essere al sicuro. E puoi assumere un mulo pack per aiutarti a trasportare le tue cose se ne hai bisogno.

Ristorante Pine Country

L’adorabile piccolo ristorante Pine Country è completamente vecchio stile, dalla custodia per torte e dal menu di piatti classici (pensa “cene di pollo e bistecche”) al negozio di articoli da regalo e un servizio incredibilmente caloroso. Seriamente, però, risparmia spazio per la torta.

Ristorante Red Raven

È bello lasciare il parco e la sua sfilata infinita di sale da pranzo in lodge e trovare anche alcune gemme locali. Red Raven è un’ottima opzione per pranzo o cena se desideri qualcosa di un po ‘più strano. Offrono piatti come insalata di manzo allo zenzero, brochette di agnello, piatti di frutta e formaggio e altro ancora molto più eccitante delle opzioni del parco per lo più vecchia scuola.

Canyon Star Steakhouse and Saloon

Se tutte queste escursioni ti fanno desiderare una grande cena a base di bistecche che non ti deluderà, o se vuoi semplicemente rilassarti con una birra al bar e guardare qualcosa sui loro grandi televisori, il Canyon Star Steakhouse e il Saloon possono accogliere. Inoltre, gli sgabelli nel salone sono realizzati con autentiche selle da mulo runner!

Elsm Chasm

Elves Chasm è una grotta magica che è raggiungibile solo attraverso un tour che include un’escursione, e poi facendo rafting lungo il fiume Colorado, ma è facilmente il segreto più bello e meglio conservato del Grand Canyon.

Il momento migliore per visitare il Grand Canyon: la primavera e l’estate sono facilmente i periodi più affollati per visitare il Grand Canyon, e l’estate significa caldo spesso intenso e temporali pomeridiani. Il North Rim si chiude in inverno e occasionalmente nevica qui, ma le folle si assottigliano un po ‘. L’autunno è anche un ottimo momento da visitare, quando le temperature iniziano a rinfrescarsi, anche se potrebbe essere ancora affollato.

Previous reading
Parco nazionale Yosemite: una guida per principianti
Next reading
1000 vacanze in barca gratis per medici, infermieri e operatori socio-sanitari